Zona smart working in camera

Nella camera da letto ho progettato un mobile basso bianco che sfrutta l’intera lunghezza della parete con una scrivania integrata per lo smart working, che al bisogna si possa spostare scorrendo lungo un binario del mobile basso.

La scrivania è collocata sul lato destro, al di sotto del lucernario, per sfruttare al massimo la luce naturale sopra il piano di lavoro.

Per la seduta è consigliata una poltroncina ergonomica che funga anche da complemento di arredo dal colore blu balena o blu notte, tono più deciso rispetto agli azzurri utilizzati per le pareti.